Oberstdorf per italiani

Inizio

Oberstdorf, Germania un piccolo paesino sui 900 m sopra il livello del mare di 10000 abitanti . Circondato dalle Alpi, al confine con l’Austria. In estate la natura esplode di colori,mucche e capre sono sempre al pascolo. l’Inverno il paesaggio è bianco e gli amanti degli sport invernali si riunisco tutti qua, ogni anno il 29 Dicembre si disputa un’ importante gara con di salto con gli sci,la gara dei 4 trampolini . Qua l’uomo ha un rispetto per la montagna incredibile, la natura li ha regalato tutto questo e grazie a lei che questa zona della Baviera è molto fiorente per il turismo .

Arrivo

Ci sono 2 modi diretti per arrivarci, Auto o Treno . Auto: Da qualunque parte che arrivate andate in direzione Kempten (Allgäu) da li prendete la B19 (tutta ristrutturata da qualche anno) è andate verso Oberstdorf ci metterete all’incirca sui 30 minuti. Treno: Da Monaco Hbf prendete il RE o il RB direzione Oberstdorf, di solito c’è da fare 1 o 2 cambi, di solito i treni sono dal binario 32 al 35. Vi consiglio di prendere il Bayern Ticket costa 25 Euro ed ogni persona che viaggia con voi paga solo 7 Euro fino al massimo di 5 persone, ricordate di scrivere il vostro nome sul biglietto, vale per 1 giorno dalle 9 alle 3 del mattino del giorno seguente e potete viaggiare per tutta la Baviera . Il viaggio dura sulle 2 ore e mezza Aereo: Con l’aereo da München Flughafen potete arrivare alla Stazione di Monaco centrale con la S8, già da li potete comprare il Bayern Ticket alle macchinette che sono vicino alla fermata della Metro. Il Bayern Ticket vale sia per i treni per la S-Bahn per la U-Bahn (sarebbero le metro) e i Tram e di Bus.

La mia Storia

Questa è la parte che mi interessa di più, farvi capire come sono arrivato qua, in un paese che fino a 4 anni fa non sapevo nemmeno l’esistenza. Sono nato a Firenze ho fatto la scuola alberghiera, ho fatto esperienza in vari ristoranti della città poi in Spagna in un hotel per un mese. Poi dopo 4 anni in un Bar/Ristorante a Firenze non sapevo più che fare e dove andare . Ed alla fine grazie ad una ricerca su un portale di lavoro in cui cercavano cuochi per il sud della Germania e dopo un colloquio di lavoro fatto nel posto di lavoro dove sono ancora adesso è iniziata tutta la mia avventura tedesca.

Germania

Non avrei mai creduto di vivere qua, ho sempre visto la lingua tedesca come inutile, a scuola ho sempre fatto inglese e francese e non avrei mai pensato di impararla . Questa agenzia di lavoro Tedesca precisamente a Lindau, era affiancata con scuola di lingue di Roma, prima di entrare ufficialmente a lavoro c’era da fare un corso intensivo di tedesco a Roma di 2 mesi per 5 giorni su 7 per 6 ore al giorno. Io in quel periodo lavoravo ancora a Firenze quindi ho subito dato le mie dimissioni e l’ultimo giorno di lavoro sono subito partito per Roma , per iniziare un nuovo capitolo della mia vita. Non avevo mai abitato per 2 mesi solo, e sono stati mesi fantastici in una città stupenda. C’ero già stato a Roma come turista ma viverci mi ha fatto acquisire esperienza e maturità. Non scorderò mai quel periodo. Dopo questi 2 mesi in cui ho avuto le basi per dialogare in tedesco, con altri 2 ragazzi sono partito per la Germania. Omai sono 2 anni e 6 mesi che abito qua e sono sempre nello stesso posto di lavoro e mi ritengo fortunato perchè ho trovato davvero un bel posto di lavoro, bravi colleghi e buoni amici. Sono in un posto dove sono in pace con me stesso, la montagna, in questo posto mi sono davvero ritrovato, all’inizio come tutte le cose è un pò difficile ambietarsi, per i primi 3 mesi qua ero senza macchina ed io abito in un paesino, Tiefenbach, a 10 minuti di macchina da Oberstdorf e viver senza macchina e davvero un pò difficile, però se ti piace la natura la montagna e tutto quello che ci sta intorno sei nel posto perfetto . Ed ho trovato persone meritocratiche che rispettano quello che dicono e danno premi a chi se lo merita. Cosa che in Italia mi mancava

Cibo

Molti italiani quando vanno in paese straniero dicono che all’estero non sanno cucinare, in Italia si mangia meglio ecc… Questo lo trovo vero in parte, noi italiani abbiamo più dimestichezza con il cibo, sappiamo riconoscere qual’è cibo di qualità è migliore rispetto all’altro, ci mettiamo più cuore a cucinare. Però quando l’italiano va all’estero vuole magiare come a casa sua, è ovvio che non mangerà mai bene del cibo come se fosse preparato da sua mamma. E’ come dire ad un italiano di fare un piatto tipico della tradizione tedesca è ovvio che non li riuscirà mai bene. Se sei abituato a mangiare in un modo il tuo palato riconosce quei sapori come buoni , ma se provi cose nuove certamente quel cibo può non piacerti. Venendo al sodo io credo che non esista una cucina meglio o peggio esiste la cultura e le tradizioni culinarie di quel paese e la passione che ha il popolo di far conoscere i loro prodotti culinari.

2 Replies to “Oberstdorf per italiani”

Rispondi a justfrulli Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...